L’imperiale, The Appian Way - Fascino, tradizione e modernità riassunti in una pedalata riservata alle bici costruite prima del 1987 ed ai ciclisti con abbigliamento d’epoca. Per tutti gli appassionati del ciclismo eroico. Una grande e geniale idea: in una città culla della storia sfilano biciclette che hanno fatto la storia dello sport e non solo.

Epoche diverse, ma senza tempo. Un fascino straordinario soprattutto ove la partenza avviene ai Fori Imperiali, nella Roma più classicamente conosciuta dove il tempo sembra ogni volta fermarsi. La via Appia, Porta San Sebastiano, il parco della Caffarella vedranno sfilare mondi diversi, mezzi diversi, abbigliamenti diversi, lontano dalla tecnologia che ormai ci contraddistingue. Un ciclismo d’antan, a volte anche su terreni d’antan. L’Imperiale è dedicata a coloro che sono cresciuti in società sempre più innovative ma nell’animo e nello spirito ne sono rimasti lontani, forse bambini, quando le maglie in lana grezza e le bici di acciaio erano dominanti. Un salto indietro nella storia della bici, un salto in avanti nell’apprezzamento di un mezzo antico e rivoluzionario nello stesso tempo, con i brividi dell’arrivo lungo l’Appia Antica, un tempo terreno di caccia per i campionissimi nel Giro del Lazio, classica da libri del ciclismo. Si svolge sullo stesso percorso di In Bici ai Castelli. Uno spettacolo di rara bellezza in una città come Roma che, come nessun’altra città al mondo, ripropone il fascino e l’emozione della storia, in questo caso storia della bicicletta e del ciclismo.

È stato creato un nuovo percorso aggiuntivo all'Imperiale, salvaguardando chiaramente l'Appia antica.
 
Si è voluto aprire l'evento dedicato alle bici d'epoca anche a coloro che con le bici antiche potrebbero faticare troppo in salita.
 
Questo percorso breve è stato denominato il Pretoriano.
 
Lungo circa 30 km. Si percorre il giro interno di Roma, si esce verso l'Appia nuova ed all'altezza dell''aeroporto di Ciampino si rientra subito a via di Fioranello per prendere l'Appia Antica. Gli altri dell'Imperiale faranno invece la salita per raggiungere Castelgandolfo, discesa sul lago, salita "Panoramica" del lago, Marino e poi al ritorno imboccheranno l'Appia Antica sempre da via di Fioranello.

Con il patrocinio di:

 
 
Vai all'inizio della pagina